Funder35 2017 | Finanziamento alle migliori imprese culturali giovanili

Funder35 2017

Redazione del 28-04-2017 Scaduto il 23-06-2017

Funder35 2017 è il bando nazionale che intende selezionare e accompagnare nel loro percorso verso la sostenibilità, per un periodo massimo di tre anni, le migliori imprese giovanili che operano in campo culturale.

Presentazione del bando

Lo stato attuale delle imprese culturali giovanili è caratterizzato da una forte fragilità strutturale/operativa e dalla dipendenza, spesso decisiva, dalle sovvenzioni saltuarie di finanziatori pubblici e privati. Nella maggior parte dei casi, infatti, l’esistenza delle imprese culturali giovanili è intimamente legata al ciclo di vita dei progetti per cui ricevono occasionali finanziamenti che molto di rado riescono a innescare processi in grado di garantire a queste imprese un’attività più consolidata e costante, evitandone la volatilità.
Il contributo di Funder35 si configura come un incentivo, per un periodo massimo di tre anni, destinato a un numero limitato di soggetti che, oltre a distinguersi per la qualità dell’offerta culturale, nonché per una corretta politica del lavoro, si prefiggano chiari obiettivi di sviluppo sostenibile tramite specifici progetti di miglioramento.

Requisiti di partecipazione

Il bando è destinato a organizzazioni senza fini di lucro. Sono considerati ammissibili al presente bando unicamente progetti finalizzati a rendere sostenibili nel tempo le imprese proponenti e le loro attività. Per essere ammesse alla valutazione, le proposte devono inoltre soddisfare i seguenti requisiti:

  • previsione di avvio delle attività in data successiva al 31 dicembre 2017
  • durata al massimo triennale del progetto
  • formulazione di una richiesta complessiva di contributo non superiore al 75% dei costi totali del progetto

Nell’ambito dei budget dei progetti sono ritenuti ammissibili costi artistici e/o di produzione artistica e culturale nella misura massima del 25% dei costi complessivi dell’intervento

I territori coinvolti dal Bando sono le regioni Basilicata, Calabria, Campania, Lombardia, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia e Valle d’Aosta e le province di Bologna, Modena, Parma e Ravenna in Emilia Romagna, Pordenone e Udine in Friuli-Venezia Giulia, le province della Spezia e di Genova in Liguria, le province di Ascoli Piceno e Ancona nelle Marche, di Firenze, Livorno e Lucca in Toscana, le province di Belluno, Padova, Rovigo, Verona e Vicenza in Veneto.

Criteri e modalità di selezione

La procedura di analisi dei progetti presentati si articola in due fasi: la prima fase (selezione) riguarda l’ammissibilità formale della proposta e l’aderenza della stessa agli obiettivi e alle linee guida del bando; la seconda fase (valutazione), a cui accedono esclusivamente le proposte risultate idonee, è incentrata sull’esame di merito dei singoli progetti. Le principali dimensioni di analisi sulle quali si concentra il processo di valutazione di merito sono:

  • il piano di attività
  • la riflessione sul mercato potenziale, inteso come bacino di utenza delle attività dell’organizzazione
  • il budget
  • l’analisi dei rischi
  • il curriculum dell’organizzazione proponente

Sono privilegiati progetti che prevedano il coinvolgimento di personale (relativamente ai profili organizzativi, amministrativi e in generale manageriali) composto in maggioranza da giovani tra i 18 e i 35 anni non
compiuti.

Modalità di iscrizione

Le proposte dovranno essere presentate on-line entro il 23 giugno 2017 tramite il sito funder35.it.

Premio

I progetti selezionati potranno beneficiare di un finanziamento per un massimo di tre annualità

Leggi il bando completo
http://www.bandoalteatro.com/wpsystem/wp-content/uploads/2017/04/Bando-Funder35-2017.pdf
Il bando scade il 23 giugno 2017

Contatti

info@funder35.it
funder35.it