Genetic Heritage First Step 2017 | Workshop su performance e patrimonio genetico

Genetic Heritage First Step 2017

Redazione del 09-05-2017 Scaduto il 25-05-2017

LEVANTO (SP) | MariaRosa Criniti e Veronica Schiavo presentano il workshop Genetic Heritage First Step 2017 che propone un’indagine performativa sulle tematiche del patrimonio genetico.

Presentazione del workshop

Genetic Heritage è un progetto complesso, diviso in step, che fa parte della ricerca teatrale di MariaRosa Criniti, supportata nel ruolo di dramaturg da Veronica Schiavo, e che si interroga su queste domande: di cosa siamo fatti? cosa lasciamo in eredità? qual è il nostro patrimonio genetico? siamo perfetti? e se potessimo decidere noi cosa lasciare in eredità, avremmo solo figli biondi con gli occhi azzurri? avremmo solo figli intelligenti? e gli altri? non servono? se fossimo noi la figura creatrice, ammesso che crediamo ne esista una, come sceglieremmo e cosa? saremmo in grado di scegliere il meglio? cosa è meglio?
Una ricerca volta alla performance che ad oggi è stata definita da Irma Jarvela, professoressa di genetica della facoltà di Medicina di Helsinki, un progetto di spettacolo in grado di ridurre le paure che tutti abbiamo circa i rischi di trasmissione genetica. (“to reduce the fears concerning genetic risks that we all have” cit.) e che non vuole essere solo una ricerca scientifica ma anche sociale, politica, etica.

Vacanza-teatro

Durante le settimane di vacanza-teatro, oltre alla condivisone di tecniche di training attoriale, verrà chiesto ai partecipanti di lavorare al tema proposto attraverso stimoli e proposte di testi, musiche, video, giochi ed esercizi.
Il workshop si terrà a Levanto (SP) in luogo da definire e avrà una durata di 1 o 2 settimane a scelta.

Giornata tipo

8:00 – sveglia e colazione
9.30 – workshop: training (camminata/corsa/esercizi fisici)
11: 30 – workshop: condivisione elementi di ricerca e nozioni
12:30 pranzo
14:30 workshop: ricerca su Genetic Heritage
18:30 pausa
19:30 cena
21:00- workshop: visione di materiali utili al lavoro
22:00 – chiacchiere e festa
Totale ore di workshop al giorno: 8 ore circa.
Lo scopo dell’intero progetto è di produrre una performance/spettacolo. I prossimi passi saranno altre residenze in Italia e Germania per ora.

Il lunedì di arrivo e il lunedì di partenza, ci saranno tempi dedicati a spostamento e bagagli.
In accordo con i partecipanti e con il meteo, il programma può subire variazioni dettate dalla… vacanza!

Presentazione degli insegnanti

MariaRosa Criniti, regista e attrice

Proveniente dal Centro Internazionale di Creazione Teatrale diretto da Bruce Mayers, Corinne Jaber, Mamadou Dioume, attori di Peter Brook. Diplomata alla Scuola di Teatro Arsenale di Kuniaki Ida e Marina Spreafico, metodo Lecoq. Ha lavorato per anni a livello nazionale e internazionale con il Centro Studi Teatro Urbano (teatro di strada) con ilinx teatro (teatro contemporaneo di ricerca), e con Opera Liquida (teatro sociale). Regista della compagnia Teatro di Ponente, autrice di alcune performance, cantante nel duo Animodiriso, scrittrice di poesie.

Veronica Schiavo, dramaturg

Dottoranda del collegio internazionale (Austria, Italia, Germania) “Comunicazione politica dall’antichità al ventunesimo secolo” con una tesi sul teatro in carcere, dopo essersi laurata cum laude al Dams di Bologna, ha lavorato per la compagnia teatrale Artistas Unidos di Lisbona, come redattrice e traduttrice dell’omonima rivista teatrale e della collana di libri sulla drammaturgia contemporanea Livrinhos do Teatro. Ha poi collaborato con Teatri di Vita di Bologna, occupandosi principalmente dell’ufficio stampa, e con il Centro Studi Teatro Urbano, curando progetti nazionali ed internazionali (tra cui due tournée in Cina). Vive e lavora a Berlino dove collabora da aprile 2016 con il collettivo di giovani rifugiati Club Al-Hakawati e con Jugendt Theater Büro/ Theater X.

Requisiti di partecipazione

Possono partecipare: attori, danzatori, musicisti, drammaturghi, performer e in generale chi voglia sperimentarsi sul tema proposto. Molto bene accetti sono anche tutti coloro che padroneggiano un linguaggio multimediale che può essere messo a disposizione (per esempio: compositori di musica, videomaker, graphic deisgners etc..) e tutti coloro che desiderano condividere artisticamente il tema proposto. Non c’è limite di età.

Modalità e costi di iscrizione

Il costo del corso è di 250 euro a settimana (inclusi vitto + alloggio + workshop, escluso viaggio). Il costo per entrambe le settimane è di 400 euro.
I periodo va dal 26 giugno al 3 luglio e dal 3 luglio al 10 luglio (1 o 2 settimane a scelta). Il numero di partecipanti va da 8 a 10 persone.
Per maggiori informazioni e per prenotare scrivere a crnt.marilaros@gmail.com entro il 25 maggio 2017.

Leggi il bando completo
https://www.facebook.com/events/706930502848269
Il bando di iscrizione scade il 25 maggio 2017

Contatti

crnt.marilaros@gmail.com